Come dice il nome, l’appuntamento de Il Tempo dei Piccoli è una dimensione spazio-temporale diversa da quella quotidiana: un lungo momento che più che ad un festival tende per sua natura ad assomigliare ad una festa,  ritrovando il suo senso nel rito del guardarsi negli occhi a vicenda, piccoli e grandi.
Con la direzione artistica di Bruno Soriato, ogni anno si rinnova in un esperimento corale grazie al gruppo di lavoro che con passione lo sta coltivando insieme a complicità territoriali e ideali sempre più numerose, con lo scopo di far emergere e dare spazio alla forza eversiva che l’esperienza dell’infanzia è in grado di generare in ciascuno di noi e nella società.

Il Tempo dei Piccoli è un marchio di SistemaGaribaldi ideato da Carlo Bruni e sostenuto dalla Città di Bisceglie, dalla Regione Puglia e dal Teatro Pubblico Pugliese. Si realizza in collaborazione con ZonaEffe e Vecchie Segherie Mastrototaro, con il sostegno di Granoro, camping La Batteria e di Apulia Food Academy e grazie alla straordinaria disponibilità di molte realtà che aderiscono con sorprendente slancio e gratuità, tra cui: i ragazzi e volontari della scuola di italiano per stranieri Penny Wirton, le insegnanti e gli alunni del Service Learning e della Scuola Senza Zaino, Abbraccio alla Vita, gli ArchiMisti, Arena Cinema all’aperto, Ass. Borgo Antico, BinarioZero, Biciliae, Bisceglie Approdi, ControCorrente, Euratletica, Cozinha Nomade, i Fattapposta, Il viale dei ciliegi, Linea d’Onda, Minnie Club, Ass. Mosquito/Giardino Botanico Veneziani, Prendi Luna Book&More, Presidio del libro/Circolo dei Lettori.


Il Tempo dei Piccoli
direzione artistica Bruno Soriato
da un’idea di Carlo Bruni
sQuolaGaribaldi Marta Maria Balu, Livio Berardi, Raffaella Giancipoli, Pietro Naglieri, Valentina Vecchio
Radio Città Bambina Rossana Farinati, Nunzia Antonino
amministrazione Annabella Tedone, Giuseppe Strafella
relazioni scuole Laura Soldani
botteghino Donato Di Clemente
direzione tecnica Giuseppe Pesce
comunicazione Mariablu Scaringella
grafica Enzo Ruta
sito web Nicolò Serafino